2 vasetti misti 280 gr: 1 acacia - 1 millefiori

MIELE DI MILLEFIORI:

  • Colore e consistenza: colore variabile da giallo paglierino a marrone chiaro. Consistenza variabile a seconda della tipologia di flora raccolta e delle relative caratteristiche di cristallizzazione. Solitamente consistenza omogenea.
  • Profumo: miscela di profumi data la molteplicità di pollini impiegati. Deciso e floreale.
  • Aroma e sapore: sapore dolce ed erbaceo con aromi floreali.
  • Impiego: il miele millefiori è il più naturale derivando da raccolta principalmente di fiori di campo nati spontaneamente sui prati o sottoboschi. Il suo impiego è tra i più variabili, in cucina, nella produzione industriale di dolci, per dolcificare bevande e tisane, ottimo toccasana in caso di raffreddori o faringiti da freddo.
  • MIELE DI ACACIA:

    ·       Colore e consistenza: chiaro, quasi trasparente in purezza, cristallizza con difficoltà.

    ·       Profumo: delicato e dolce.

    ·       Aroma e sapore: delicato, dolcissimo e fruttato.

    ·       Impiego: dolcificante per eccellenza grazie alla considerevole quantità di fruttosio. Miele da tavola dei più pregiati per la consistenza liquida e per la trasparenza. Di facile digeribilità apporta vitamine, sali minerali, proteine e amminoacidi. L’utilizzo in cucina è dei più vari, nei dolci, sugli arrosti, sui formaggi e abbinato alla frutta secca ne esalta sempre il sapore per la sua discrezione aromatica.